entra in:

   Via Islanda, 1/3 - Brindisi      0831.575454            


entra in:

   Via Islanda, 1/3 - Brindisi
   0831.575454
         

Archivio Autore

INPS: Sgravi contributivi per le aziende che non chiedono la CIG

L’INPS, nella circolare n. 105 del 2020, esamina le regole applicative dell’esonero dal versamento dei contributi previdenziali per le aziende che non richiedano ulteriori trattamenti di cassa integrazione, secondo la disciplina introdotta dal decreto Agosto. Le indicazioni fornite riguardano la gestione degli adempimenti previdenziali connessi alla misura di esonero contributivo. L’ammontare dell’esonero è pari alla contribuzione non versata per il doppio delle ore di integrazione salariale fruite nei mesi di maggio e giugno 2020, con esclusione dei premi e contributi dovuti all’INAIL.
Con la circolare n. 105 del 18 settembre 2020, l’INPS fornisce le prime indicazioni sull’esonero dal versamento dei contributi previdenziali spettante alle aziende che non richiedono trattamenti di cassa integrazione, ai sensi di quanto disposto dal decreto Agosto.
L’agevolazione spetta nei limiti delle risorse specificatamente stanziate, pari a 363 milioni di euro per l’anno 2020 e in 121,1 milioni di euro per l’anno 2021.
 
Beneficiari
Il beneficio spetta ai datori di lavoro del settore privato, con esclusione di quello agricolo, ed è fruibile entro il 31 dicembre 2020, a condizione che i medesimi datori non richiedano i nuovi interventi di integrazione salariale.
Possono accedere all’esonero in trattazione i datori di lavoro che:
  • – abbiano già fruito, nei mesi di maggio e giugno 2020, degli interventi di integrazione salariale, degli assegni ordinari e dei trattamenti di integrazione salariale in deroga, riconosciuti secondo la disciplina posta in relazione all’emergenza epidemiologica da COVID-19;
  • – che hanno richiesto periodi di integrazione salariale ai sensi del Cura Italia (decreto-legge n. 18 del 2020), collocati, anche parzialmente, in periodi successivi al 12 luglio 2020. 
I datori di lavoro interessati non devono aver fatto richiesta dei nuovi strumenti di integrazione salariale.
Laddove la norma chiede al datore di lavoro di fare una scelta tra l’esonero in trattazione e i nuovi strumenti di integrazione salariale e laddove il datore di lavoro sia lo stesso, la scelta dovrà essere operata per singola unità produttiva.
 
Contribuzioni escluse
Si ricorda, in particolare, che non sono oggetto di esonero le seguenti contribuzioni:
  • – i premi e i contributi dovuti all’INAIL;
  • – il contributo, ove dovuto, al “Fondo per l’erogazione ai lavoratori dipendenti del settore privato dei trattamenti di fine rapporto di cui all’articolo 2120 del codice civile”;
  • – il contributo, ove dovuto, ai Fondi di cui agli articoli 26, 27, 28 e 29 del D.lgs 14 settembre 2015, n. 148;
  • – il contributo destinato al finanziamento dei Fondi interprofessionali per la formazione continua.
Importo del beneficio
L’ammontare dell’esonero è pari alla contribuzione non versata per il doppio delle ore di integrazione salariale fruite nei suddetti due mesi di maggio e giugno 2020, con esclusione dei premi e contributi dovuti all’INAIL.
L’importo dell’esonero così calcolato deve essere, poi, riparametrato e applicato su base mensile per un periodo massimo di 4 mesi e non può superare, per ogni singolo mese di fruizione dell’agevolazione, l’ammontare dei contributi dovuti.
Tale importo può essere fruito, fino al 31 dicembre 2020, per un periodo massimo di quattro mesi e deve essere riparametrato e applicato su base mensile.
Condizioni di spettanza dell’esonero
Il diritto alla legittima fruizione dell’esonero contributivo è subordinato al rispetto, da un lato, delle norme poste a tutela delle condizioni di lavoro e dell’assicurazione obbligatoria dei lavoratori e, dall’altro, da taluni presupposti specificamente previsti dal decreto-legge n. 104 del 2020.
In particolare, per quanto riguarda il rispetto delle norme poste a tutela delle condizioni di lavoro e dell’assicurazione obbligatoria dei lavoratori, l’esonero contributivo di cui si tratta, sostanziandosi in un beneficio contributivo, è subordinato alle seguenti condizioni:
  • – regolarità degli obblighi di contribuzione previdenziale, ai sensi della normativa in materia di documento unico di regolarità contributiva (DURC);
  • – assenza di violazioni delle norme fondamentali a tutela delle condizioni di lavoro e rispetto degli altri obblighi di legge;
  • – rispetto degli accordi e contratti collettivi nazionali, nonché di quelli regionali, territoriali o aziendali, sottoscritti dalle Organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.

Corso per “Formazione per Formatori per la sicurezza”- dal 24 Settembre

PROGRAMMA
Il corso, ai sensi del D. Lgs. n. 81/2008 e s.m.i. correttivo D.Lgs n 106/2009 e dell’Accordo Stato-Regioni del 21.12.2011 e del Decreto interministeriale del 6 marzo 2013 sui criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro, ha l’obbiettivo di fornire le conoscenze, le competenze e gli strumenti necessari per progettare ed erogare percorsi formativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro, nei diversi contesti produttivi e relazionali.
Il corso della durata di 24 ore composto da 4 moduli:
  • Modulo 1. Relazione e comunicazione.
  • Modulo 2. Rischi tecnici.
  • Modulo 3. Rischi igienico–sanitari. 
  • Modulo 4. Area normativa, giuridica e organizzativa.
La frequenza è obbligatoria ed è necessario frequentare almeno il 90% dell’orario complessivo per poter sostenere la valutazione finale di idoneità alla fine di ciascun percorso.
 
REQUISITI di ACCESSO
Il percorso formativo è particolarmente indicato, oltre che per potenziali docenti, anche per le figure che sono incaricate della progettazione, organizzazione e erogazione della formazione sulla sicurezza in ambito aziendale, come i responsabili e gli addetti dei servizi di prevenzione e protezione e i responsabili aziendali della formazione del personale.
Diploma di scuola secondaria di secondo grado (non richiesto per i datori di lavoro che effettuano la formazione ai propri lavoratori) come da Decreto 06/03/2013. Conoscenze di base in materia di salute e sicurezza sul lavoro (D. Lgs. 81/08 e s.m.i).
 
 
DURATA
dal 24 Settembre al 13 Ottobre 2020
 
SEDE DEL CORSO
A&D Servizi Integrati – Via Germania, 25
 
 
ATTESTATO
Corsi Convalidati dall’ORGANISMO PARITETICO NAZIONALE  OPN- CNL e validi su tutto il TERRITORIO NAZIONALE
Il corso prevede una verifica dell’apprendimento delle conoscenze acquisite mediante test, somministrabili anche in itinere ed una prova finale di tipo descrittivo basata sulla risoluzione di domande aperte su casi reali, eventualmente integrata da un colloquio di approfondimento.
L’attestato di frequenza sarà rilasciato previo superamento della verifica stessa ed ha  validità triennale.
 
 
ISCRIZIONE
scarica il modulo di iscrizione compilalo e invialo a sicurezza@aedservizi.it
 
COSTO:  180€ + IVA 
 
 
MODALITA’ DI PAGAMENTO
180€ + IVA al momento dell’iscrizione 
 
attraverso:

– BONIFICO BANCARIO intestato a A&D Servizi Integrati di Amoruso Alessandra

IBAN: IT95K0306915937100000007557 (Causale: Corso FORMAZIONE dei FORMATORI 24h) copia del bonifico, unitamente al modulo di iscrizione va inviato a sicurezza@aedservizi.it

– IN CONTANTI presso la segreteria della A&D servizi integrati in Via Islanda, 1 a Brindisi
 
 
NUMERO DI PARTECIPANTI
Il corso verrà attivato con un minimo di n.8 partecipanti
 
 
Per ulteriori info contattaci allo 0831575454
cell/wathapp 3206918808- email: sicurezza@aedservizi.it

Corso per “RSPP: moduli A-B-C” – dal 23 settembre ( in videoconferenza)

PROGRAMMA
Il corso per RSPP introduce e approfondisce le conoscenze di base sulle tematiche della prevenzione, abilitando al ruolo di Responsabile del servizio di prevenzione e protezione.
Il corso della durata di 100 ore composto da 3 moduli:
 
Modulo A: formazione di base – 28 ore + Verifica Finale
Obiettivi di apprendimento riguardano le conoscenze di base sulle tematiche della prevenzione, costituisce credito formativo permanente ed è finalizzato ad acquisire elementi di conoscenza relativi a:
  • – la normativa generale e specifica in tema di igiene e sicurezza del lavoro,
  • – i vari soggetti del sistema di prevenzione aziendale
  • – gli aspetti normativi e concettuali
  • – le modalità con cui organizzare e gestire un Sistema di prevenzione aziendale,
  • – gli istituti relazionali previsti dal d.lgs. 81/2008 e s.m.i.,
Requisiti di accesso:  titolo di studio non inferiore al diploma di media superiore.
 
Modulo B: comune a tutti i settori ATECO – 48 ore + Verifica Finale
l Modulo B è un corso associato alla risoluzione di problemi, all’analisi e alla valutazione dei rischi, alla pianificazione di idonei interventi di prevenzione delle attività aziendali, in relazione ai livelli di rischio e delle differenti realtà lavorative.
Il Modulo B è inoltre propedeutico alla frequenza dei Moduli B specialistici per i settori che lo richiedono (pesca e agricoltura, costruzioni, sanità, chimico).
  • – elementi di conoscenza su legislazione specifica, normativa tecnica e buone prassi per ogni rischio;
  • – abilità relative all’adozione di metodi, tecniche e strumenti per la valutazione di ogni rischio specifico finalizzata alla individuazione delle misure di prevenzione e protezione compresi i dispositivi di protezione individuale, la segnaletica e la sorveglianza sanitaria (ove prevista).
Requisiti di accesso:  titolo di studio non inferiore al diploma di media superiore.
Per accedere al corso Modulo B è obbligatorio aver frequentato il Modulo A, o esserne esonerati.
 
Modulo C : Specializzazione RSPP –  24 ore + Verifica Finale
Il modulo C è di tipo specialistico e completa la formazione, assieme al modulo A e B, per lo svolgimento delle funzioni di Rspp.
E’ finalizzato a fornire le competenze utili a svolgere questa funzione al fine di acquisire conoscenze/abilità relazionali e gestionali per:
  • – progettare e gestire processi formativi in riferimento al contesto lavorativo e alla valutazione dei rischi, anche per la diffusione della cultura alla salute e sicurezza e del benessere organizzativo
  • – pianificare, gestire e controllare le misure tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza aziendali attraverso sistemi di gestione della sicurezza
  • – utilizzare forme di comunicazione adeguate a favorire la partecipazione e la collaborazione dei vari soggetti del sistema.
Requisiti di accesso:  titolo di studio non inferiore al diploma di media superiore.
Per accedere al corso Modulo C è obbligatorio aver frequentato il Modulo A e B, o esserne esonerati.
Il corso viene erogato in modalità VIDEOCONFERENZA (piattaforma ZOOM)
La frequenza è obbligatoria ed è necessario frequentare almeno il 90% dell’orario complessivo per poter sostenere la valutazione finale di idoneità alla fine di ciascun percorso.
 
DURATA
dal 23 settembre al 18 Novembre 2020
 
ATTESTATO
Corsi Convalidati dall’ORGANISMO PARITETICO NAZIONALE  OPN- CNL e validi su tutto il TERRITORIO NAZIONALE
Il corso prevede una verifica dell’apprendimento delle conoscenze acquisite mediante test, somministrabili anche in itinere ed una prova finale di tipo descrittivo basata sulla risoluzione di domande aperte su casi reali, eventualmente integrata da un colloquio di approfondimento.
L’attestato di frequenza sarà rilasciato previo superamento della verifica stessa.
I crediti formativi acquisiti con la frequenza e il superamento della verifica finale hanno validità quinquennale.
 
ISCRIZIONE scarica il modulo di iscrizione compilalo e invialo a sicurezza@aedservizi.it
 
COSTO
Corso completo €450+IVA
 
Modulo A – 145+IVA **
 
Modulo B – 235+IVA**
 
Modulo C – 130 + IVA**
 
MODALITA’ DI PAGAMENTO
 
250€ + IVA al momento dell’iscrizione 
 
200€ + IVA  prima della fine del corso (pena l’inammissibilità a sostenere la prova finale e il rilascio dell’attestato)
 
**Per l’iscrizione a un singolo modulo il pagamento va effettuato in un unica soluzione all’atto dell’iscrizione
 
attraverso:

– BONIFICO BANCARIO intestato a A&D Servizi Integrati di Amoruso Alessandra IBAN: IT95K0306915937100000007557 (Causale: Corso RSPP modulo…) copia del bonifico, unitamente al modulo di iscrizione va inviato a sicurezza@aedservizi.it

– IN CONTANTI presso la segreteria della A&D servizi integrati in Via Islanda, 1 a Brindisi
 
Numero di partecipanti
Il corso verrà attivato con un minimo di n.8 partecipanti
 
Per ulteriori info contattaci allo 0831575454
cell/wathapp 3206918808- email: sicurezza@aedservizi.it